GRUPPO FUCI VIGEVANO

Anno Accademico 2014-2015

Tredicesimo Incontro, 12 dicembre 2014, presenti 10 fucini 

 

  • AR: si è discusso in gruppo di alcune cose tecniche regionali che andavano poi riportate il giorno seguente all’assemblea regionale a Crema.
  • EXPO: sono stati affrontati i primi due eventi in cantiere cioè la “camminata/marcia” e l’evento musicale. Su entrambi si è deciso di lavorare pensando a questi due eventi come pubblicitari rispetto agli eventi principali su tematiche più importanti che si svolgeranno dopo l’estate e di cui si discuterà nel prossimo incontro su EXPO. Per quanto riguarda la camminata si è deciso di dividere la camminata dei maturandi da quella che si vuole organizzare in centro città perché se si unissero le due cose non ci sarebbe così tanta pubblicità e la partecipazione sarebbe riservata esclusivamente ai maturandi di alcune scuole vigevanesi. L’intento è quello di organizzare una “marcia” sui temi dell’expo in centro città per sensibilizzare la gente ai temi dell’expo ma anche per pubblicizzare la Fuci e le sue attività. Inoltre è nata l’idea magari di poter chiedere alle altre associazioni giovanili vigevanesi non schierate politicamente di creare una collaborazione per poter creare il miglior evento possibile di questo genere. Ovviamente bisogna muoversi non solo burocraticamente con il comune e gli altri enti ma soprattutto con le varie associazioni giovanili in quando l’idea sarebbe di fare questa marcia nel periodo maggio/giugno. L’evento musicale inizialmente pensato come rassegna di gruppi in un teatro con brani non specifici, ora viene rivisto e si vorrebbe chiedere la collaborazione di un ente che crea un carnet musicale per il periodo estivo. L’idea sarebbe di inserirci in questo carnet come organizzatori di una serata in un luogo aperto dove alcune band di ragazzi giovani (che verrebbero contattati successivamente ad una collaborazione con un gruppo musicale di Vigevano) possano portare dei brani ovviamente seguendo una tematica ben precisa legata in qualche modo alle tematiche EXPO. Anche questo vento viene pensato per giugno/luglio in quanto servirebbe uno spazio aperto e il lavoro organizzativo sarebbe minore degli altri eventi più impegnativi che richiedono più tempo e quindi verranno preparati per ottobre.

 

Il segretario

Irene Bonardi